IInizio pagina

Logo della Città di Nagoya, Albero e Fiori

Il link per i social media si apre in un’altra finestra.

Stampa2009-12-15

Il simbolo cittadino

Il simbolo cittadino

Nel 1907 venne deciso che Nagoya doveva avere un simbolo. Dopo aver preso in considerazione una serie di design pervenuti da una molteplicità di zone, fu scelto il simbolo sopra riportato durante un'assemblea cittadina che si riunì ad ottobre dello stesso anno. Era usato come marchio-sigillo dalla famiglia Owari Tokugawa e chiamato "Maru ni hachi no ji", ossia "il carattere otto all'interno del cerchio".

L'albero della città: canforo

L'albero della città: canforo

Basandosi sui risultati di un'inchiesta popolare sui cittadini nell'agosto del 1972, la canforo venne scelta tra sette tipi di alberi proposti, come albero rappresenattivo della città. La scelta della canforo è probabilmente dovuta al fatto che un'enorme canforo venne piantata in una celebre località di Nagoya, creando un gradevole equilibrio con il paesaggio cittadino e provando essere benefico per la futura promozione del rinverdimento di Nagoya.

Il fiore della città: giglio

Il fiore della città: giglio

Il giglio venne scelto come fiore cittadino nell'aprile del 1950 come parte integrante della "settimana verde", attraverso un'inchiesta condotta in collaborazione con un quotidiano. Il gilgio venne scelto tra 100 varietà di fiori, tra cui la rosa, il fiore di ciliegio, il crisantemo ed il garofano.